I più letti

Categorie

  • Nessuna categoria

15 Settembre 2021 – Terremoto Haiti, 260mila bambini ancora in attesa di assistenza umanitaria. Tra Usa, Regno Unito e Austrania nasce Aukus, accordo di sicurezza globale anti-Cina. Macedonia del Nord accoglie 44 profughi afghani. Land di Berlino ha acquistato 14mila appartamenti per rispondere ad emergenza abitativa

Secondo l’Unicef, a un mese da quando il terremoto di magnitudo 7,2 ha colpito Haiti sudoccidentale, un numero stimato di 650.000 persone, di cui 260.000 bambini, hanno ancora bisogno di assistenza umanitaria.

Il presidente Usa Joe Biden ha annunciato una nuova partnership con Regno Unito e Australia per la sicurezza globale che si chiamerà Aukus. La partnership renderà più facile per i Paesi condividere informazioni e tecnologia e contrastare l’ascesa della Cina.

Un secondo gruppo di 44 profughi afghani, compresi donne e bambini, è giunto oggi in Macedonia del Nord. Sono stati condotti in un hotel della capitale Skopje dove verranno sottoposti a test molecolare anticovid e alla vaccinazione. 

Il Land di Berlino ha concluso oggi le trattative per l’acquisto di 14.000 appartamenti in città dai due principali gruppi immobiliari Vonovia e Deutsche Wohnen per rispondere all’emergenza abitativa della capitale. 

I missili testati dalla Corea del Nord mercoledì sono stati lanciati da un nuovo sistema basato su una struttura montata su rotaia.

Il vicepremier del nuovo governo afghano ad interim, mullah Abdul Ghani Baradar, capo della delegazione dei talebani che aveva negoziato con gli Stati Uniti a Doha, è comparso in una intervista video diffusa dall’ufficio politico dell’autoproclamato Emirato Islamico dell’Afghanistan, dopo che nelle scorse ore erano emerse voci che lo davano per ferito.

Il presidente dell’Argentina, Alberto Fernandez, è riunito in queste ore nel palazzo di governo con quello che rimane del suo governo, dopo l’improvvisa ondata di dimissioni presentate oggi dai ministri che rispondono alla vice presidente Cristina Kirchner. Il presidente sta elaborando nel più completo ermetismo una risposta alla crisi politica scatenata dalla clamorosa sconfitta alle elezioni primarie legislative di domenica e sfociata oggi in un vero e proprio terremoto ancora in corso di svolgimento.

L’amministrazione Biden ha affermato che potrebbe essere necessario ripristinare la protezione federale per i lupi grigi negli Stati Uniti occidentali dopo che gli stati a guida repubblicana hanno reso molto più facile uccidere i predatori.

Il segretario di Stato Usa, Antony Blinken, ha incontrato a Washington l’omologo della Lituania, Gabrielius Landsbergis, al quale ha assicurato il sostegno statunitense contro possibili pressioni e ingerenze da parte della Cina. 

Un funzionario egiziano ha riferito che il primo ministro ad interim della Libia è arrivato al Cairo per colloqui sui futuri legami tra i due Paesi. Il premier Abdul Hamid Dbeibah è stato accolto oggi all’aeroporto del Cairo dal primo ministro egiziano Mustafa Madbouly.

La polizia ha degli indizi su una possibile “situazione di pericolo in un’istituzione ebraica di Hagen“, nel Land tedesco del Nordreno-Vestfalia. E’ quello che ha reso noto in serata la polizia di Dortmund.

Il Parlamento ha approvato in via definitiva la riserva di adeguamento alla Brexit da 5 miliardi di euro, per affrontarne l’impatto economico, sociale e territoriale. L’accordo per istituire il fondo speciale, raggiunto dai negoziatori di Parlamento e Consiglio a giugno scorso, è stato adottato mercoledì con 652 voti favorevoli, 32 contrari e 11 astensioni.

Il Parlamento ha approvato in via definitiva la riserva di adeguamento alla Brexit da 5 miliardi di euro, per affrontarne l’impatto economico, sociale e territoriale. L’accordo per istituire il fondo speciale, raggiunto dai negoziatori di Parlamento e Consiglio a giugno scorso, è stato adottato mercoledì con 652 voti favorevoli, 32 contrari e 11 astensioni.

Il prossimo 21 settembre, nella cornice dell’Hotel Principe di Savoia del capoluogo lombardo, si terrà l’Assemblea Generale dei Soci della Camera di Commercio Italo-Russa.

Terremoto nel governo Tory britannico di Boris Johnson, che ha giocato oggi la carta di un mega rimpasto per cercare di rilanciarsi di fronte alle nuove incognite sanitarie, economiche e sociali che il Regno Unito si appresta ad affrontare nei prossimi mesi. E ai segnali di affanno mostrati dagli ultimi sondaggi. L’operazione facce nuove (o seminuove) si e’ consumata piu’ o meno nei tempi previsti dai media e in barba alle mezze smentite ufficiali di una settimana fa; ma in una dimensione ancor piu’ ampia rispetto alle attese. 

Il Consiglio per le pari opportunità e l’assessorato del Comune di Pisa alle pari opportunità hanno assegnato all’attivista turca per i diritti umani, Ebru Timtik, morta in cella senza aver avuto un processo il 34/o premio “Pisa donna” la cui cerimonia si svolgerà sabato prossimo alle ore 11. 

Il presidente del Consiglio italiano, Mario Draghi, è stato inserito nella lista delle 100 persone più influenti del pianeta nel 2021 dalla rivista “Time“, con un articolo di presentazione affidato a Janet Yellen, capo del dipartimento del Tesoro statunitense. 

I talebani controllano tutto l’Afghanistan e se ora riescono a lavorare per un governo inclusivo, riunire tutte le fazioni, l’Afghanistan potrebbe avere pace dopo 40 anni. Ma se va male, e questo è ciò di cui siamo preoccupati, potrebbe finire nel caos“. Lo ha detto il primo ministro pakistano Imran Khan in una intervista alla Cnn, la prima ad una testata internazionale dopo la presa del potere dei talebani a Kabul. 

Il governo del Mali non ha firmato alcun accordo di cooperazione militare con la compagnia di sicurezza privata russa Wagner ma intende diversificare le sue relazioni per garantire la sicurezza del Paese. Lo ha dichiarato oggi il ministro della Difesa Sadio Camara, commentando le voci sul presunto accordo che le autorità di Bamako starebbero concludendo con il gruppo paramilitare russo per l’invio di circa 1.000 mercenari sul territorio maliano. “Non abbiamo firmato nulla con Wagner, ma stiamo discutendo con tutti“, ha detto Camara citato da “Mali Actu“.

Condividi questo post

Nato a Torino il 9 ottobre 1977. Giornalista dal 1998. E' direttore responsabile della rivista online di geopolitica Strumentipolitici.it. Lavora presso il Consiglio regionale del Piemonte. Ha iniziato la sua attività professionale come collaboratore presso il settimanale locale il Canavese. E' stato direttore responsabile della rivista "Casa e Dintorni", responsabile degli Uffici Stampa della Federazione Medici Pediatri del Piemonte, dell'assessorato al Lavoro della Regione Piemonte, dell'assessorato all'Agricoltura della Regione Piemonte. Ha lavorato come corrispondente e opinionista per La Voce della Russia, Sputnik Italia e Inforos

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password