I più letti

Categorie

  • Nessuna categoria

14 Giugno 2021 – Vescovi conservatori negano comunione a Biden e politici pro aborto, Papa Francesco tenta la mediazione. La variante delta fa rimandare il Freedom Day inglese. Israele, si è insediato il Governo di Naftali Bennet

Il Vaticano ha ammonito i vescovi conservatori americani a frenare le loro pressioni per negare la comunione ai politici che sostengono i diritti all’aborto, tra cui il presidente Joe Biden, secondo leader alla Casa Bianca a essere cattolico praticante. Ma, nonostante ciò, i vescovi americani insistono e si prevede che impongano un dibattito e forse un voto in materia in una conferenza virtuale.

Il tanto atteso Freedom day, il giorno in cui i britannici si potranno finalmente liberare dalle restrizioni imposte col Covid, è rimandato. Le autorità del Regno Unito infatti, tramite il primo ministro Boris Johnson, hanno annunciato il rinvio delle maggiori misure di rilassamento dal regime di lockdown introdotto in Inghilterra: si slitta di quasi un mese, dalla data fissata nelle scorse settimane, il 21 giugno, fino al 19 luglio. “Serve più tempo“, ha detto in una conferenza stampa a Downing Street il premier.

In Israele si è insediato il nuovo governo guidato da Naftali Bennet, leader del partito di destra Yamina. Secondo i media del Paese, il passaggio dei poteri fra Benjamin Netanyahu, premier per 12 anni consecutivi, e Bennet è stato molto breve. Il nuovo capo del governo, che ha 49 anni, ha iniziato immediatamente a lavorare incontrando i vertici dell’esercito e il capo del Consiglio di Sicurezza Nazionale. Il nuovo esecutivo è composto da 26 ministri provenienti da partiti di sinistra, del centro e di destra. 

L’ambasciatore di Myanmar alle Nazioni Unite, silurato dopo il golpe di febbraio, ma ancora in carica, ha recentemente chiesto “misure efficaci” contro la giunta mentre il Consiglio di sicurezza dovrebbe discutere venerdì del suo Paese, secondo i diplomatici.

Più di 5.000 ungheresi hanno manifestato a Budapest contro una legge che dovrebbe essere approvata dal parlamento domani e che vieterà la “rappresentazione” dell’omosessualità e della transessualità negli spazi pubblici.

Alla vigilia dell’incontro di mercoledì a Ginevra, al presidente americano Joe Biden è stato chiesto di tornare sulla sua definizione di ”assassinio” del presidente russo Vladimir Putin. ”Ho risposto onestamente, sono stato sincero”, ha detto alla Cnn durante la conferenza stampa al termine del vertice Nato a Bruxelles. ”Credo che in passato abbia in realtà riconosciuto di esserlo”, ha proseguito Biden. 

Il numero uno di Morgan Stanley James Gorman ha lanciato un duro messaggio ai dipendenti newyorchesi della banca d’affari, segnalando loro che sono così tranquilli da poter andare al ristorante, dovrebbero anche esserlo nel tornare al lavoro in presenza. Lo riferisce oggi il Financial Times. 

L’Ucraina ha accolto con favore la decisione emersa al vertice della Nato di mantenere attiva la politica delle porte aperte. E’ quanto affermato dal presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, in un comunicato. “Siamo grati ai membri dell’Alleanza atlantica per una decisione cosi’ logica, che ha confermato pienamente la decisione del vertice della Nato di Bucarest del 2008”, ha affermato Zelensky. 

Il nuovo governo israeliano, guidato da Naftali Bennet, leader del partito di destra Yamina, ha dato il via libera ad una marcia dell’estrema destra a Gerusalemme Est. Prevista inizialmente giovedì scorso, è stata rinviata a martedi’ dal precedente governo di Benjamin Netanyahu. Si teme che possa causare nuove violenze nel settore palestinese. Hamas, considerato un gruppo terroristico, ha infatti minacciato una rappresaglia qualora la marcia si avvicinasse al settore palestinese di Gerusalemme e, in particolare, alla Spianata delle moschee, terzo luogo santo dell’Islam.

Reality Winner, la dipendente di un appaltatore dell’intelligence Usa condannata per aver divulgato un rapporto sull’interferenza russa nelle elezioni statunitensi del 2016, è stata scarcerata. Il suo avvocato, Alison Griinter Allen, ha fatto l’annuncio tramite Twitter, affermando che Winner della National Security Agency (NSA) è stata rilasciata per buona condotta.

Abbiamo espresso l’auspicio che tutti gli alleati Nato mostrino totale solidarietà mettendo da parte vuoti calcoli politici“. Lo ha detto, secondo l’agenzia turca Anadolu, il presidente turco Recep Tayyp Erdogan al termine dei colloqui con l’omologo Usa Biden al vertice Nato a Bruxelles. “La Nato dovrebbe avere un ruolo attivo dove è necessaria l’alleanza, dal Mediterraneo al mar Nero, dall’Europa all’Asia. Sono necessarie maggiore risolutezza e responsabilità da parte della Nato per mantenere la stabilità“, ha aggiunto Erdogan.

Oggi i leader hanno concordato la nostra ambiziosa agenda Nato 2030. Per garantire che l’Alleanza possa affrontare le sfide e le minacce di oggi e di domani. Questo sarà il settimo anno consecutivo di crescita della spesa per la difesa negli alleati europei e in Canada, con oltre 260 miliardi di dollari in più per la difesa dal 2014. Anche gli alleati stanno investendo in nuove capacità e contribuendo alle missioni e alle operazioni della Nato“. Lo ha detto il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg, al termine del vertice nel quartier generale della Nato a Bruxelles.

Condividi questo post

Nato a Torino il 9 ottobre 1977. Giornalista dal 1998. E' direttore responsabile della rivista online di geopolitica Strumentipolitici.it. Lavora presso il Consiglio regionale del Piemonte. Ha iniziato la sua attività professionale come collaboratore presso il settimanale locale il Canavese. E' stato direttore responsabile della rivista "Casa e Dintorni", responsabile degli Uffici Stampa della Federazione Medici Pediatri del Piemonte, dell'assessorato al Lavoro della Regione Piemonte, dell'assessorato all'Agricoltura della Regione Piemonte. Ha lavorato come corrispondente e opinionista per La Voce della Russia, Sputnik Italia e Inforos

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password