I più letti

Categorie

  • Nessuna categoria

12 Febbraio 2021 – Tj Duklo, viceportavoce Biden, sospeso per una settimana dopo minacce a giornalisti. Venezuela, Onu chiede sospensione sanzioni Usa

Tj Duklo, vice portavoce della Casa Bianca, è stato “sospeso per una settimana senza stipendio” dal suo incarico per aver minacciato una giornalista. Lo ha reso noto la portavoce della Casa Bianca, Jen Psaki. Ducklo avrebbe minacciato Tara Palmeri, giornalista di “Politico“, e anche Alexi McCammond di “Axios“. “Ti distruggerò“, avrebbe detto Ducklo a Palmeri in una telefonata poco dopo l’insediamento del presidente Joe Biden il 20 gennaio scorso. 

La relatrice speciale dell’Onu sull’impatto delle sanzioni, Alena Douhan, ha definito oggi a Caracas, al termine di una missione di 12 giorni, “catastrofici” gli effetti delle misure restrittive unilaterali imposte dal 2015 al Venezuela. “Esorto gli Stati Uniti – ha dichiarato in una conferenza stampa prima di lasciare la capitale venezuelana – a revocare le sanzioni e a riesaminarle sulla base dei principi umanitari e della sovranita’ degli altri Stati“.

L’Assemblea plurinazionale della Bolivia, organo legislativo presieduto da Andronico Rodriguez, ha approvato oggi in via definitiva il decreto di indulto per oltre mille persone arrestate e processate durante il governo ad interim di Jeanine Anez

L’ex ambasciatrice degli Stati Uniti alle Nazioni Unite, Nikki Haley, ha preso fortemente le distanze dall’ex presidente Donald Trump. La diplomatica, infatti, ha rivelato a “Politico” la propria delusione verso l’ex inquilino della Casa Bianca. “Dobbiamo riconoscere che ci ha deluso“, ha detto Haley. 

Il presidente del Brasile, Jair Bolsonaro, riceverà oggi sette membri del consiglio politico del partito Patriota per avviare ufficialmente i negoziati volti ad aderire al soggetto politico conservatore di estrema destra, liberale, il cui presidente Adilson Barroso è legato alla chiesa evangelica Assembleia de Deus.

L’avvocato britannico per i diritti umani Karim Khan è stato eletto nuovo procuratore della Corte penale internazionale, un incarico delicato che ha visto il suo predecessore Fatou Bensouda finire sotto sanzioni Usa. L’avvocato, che ha guidato una indagine Onu sulle atrocita’ dell’Isis, era il favorito tra quattro candidati. 

Negli ultimi due giorni, l’inviato speciale per la Libia e il capo della missione di sostegno delle Nazioni Unite in Libia (Unsmil) Jan Kubis ha continuato i suoi colloqui introduttivi con gli interlocutori libici. Lo riferisce in un comunicato la missione Unsmil, precisando che Kubis ha avuto colloqui con il presidente dell’Alto Consiglio di Stato, Khaled al-Meshri, con il vicepresidente del Consiglio di Presidenza, Ahmed Maetig, e con il ministro dell’Interno Fathi Bashaga. 

Condividi questo post

Nato a Torino il 9 ottobre 1977. Giornalista dal 1998. E' direttore responsabile della rivista online di geopolitica Strumentipolitici.it. Lavora presso il Consiglio regionale del Piemonte. Ha iniziato la sua attività professionale come collaboratore presso il settimanale locale il Canavese. E' stato direttore responsabile della rivista "Casa e Dintorni", responsabile degli Uffici Stampa della Federazione Medici Pediatri del Piemonte, dell'assessorato al Lavoro della Regione Piemonte, dell'assessorato all'Agricoltura della Regione Piemonte. Ha lavorato come corrispondente e opinionista per La Voce della Russia, Sputnik Italia e Inforos

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password