I più letti

Categorie

  • Nessuna categoria

1 luglio 2021 – Nuovo record incendi Amazzonia. Xi Jinping contro Stati Uniti. e Occidente. Numero due del partito di estrema destra, Alba Dorata, arrestato. Turchia fuori da convenzione Istanbul

Nel mese di giugno sono stati registrati 2.308 incendi nella foresta amazzonica brasiliana, il 2,3% in più rispetto a giugno 2020. Si tratta di un dato molto preoccupante per la stagione secca che sta per iniziare. Il record precedente per questo mese risale al 2007, anno in cui si contarono 3.519 incendi. Secondo gli esperti, un numero coì’ alto di incendi è dovuto alla deforestazione in corso per fare spazio all’agricoltura e all’allevamento.

Il presidente cinese, Xi Jinping, ha parlato per oltre un’ora dagli spalti di piazza Tiananmen in occasione del centenario del Partito Comunista Cinese, durante il quale ha elogiato la leadership del partito e la sua storia, e inviato sferzanti messaggi (indiretti) agli Stati Uniti e all’Occidente, in un periodo di forti tensioni. 

E’ stato arrestato in Grecia Christos Pappas, numero due del partito di estrema destra, Alba Dorata. I giudici greci hanno riconosciuto Alba Dorata come “organizzazione criminale“. 

Migliaia di donne sono scese in piazza a Istanbul, per protestare contro il governo del Presidente Recep Tayyip Erdogan, che ha deciso che la Turchia da oggi e’ ufficialmente fuori dalla Convenzione di Istanbul sulla violenza contro le donne e l’omofobia.

L’ex presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha definito “vergognose” le accuse nei confronti di Allen H. Weisselberg, direttore finanziario della holding dell’ex inquilino della Casa Bianca. Parlando ai microfoni dell’emittente “Abc News“, Trump ha difeso il suo collaboratore, incriminato con 15 capi di imputazione per reati fiscali, definendolo “una persona incredibile“.

Il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg, in visita oggi in Kosovo, ha invitato Pristina a rispettare l’accordo in base al quale i reparti della Forza di sicurezza del Kosovo non possono andare nel nord del Paese, abitato in maggioranza da popolazione serba, senza l’autorizzazione di Kfor e Nato. 

Le notizie che arrivano dall’Ocse sono un passo avanti verso l’intesa politica sulla riforma della tassazione delle multinazionali che intendiamo raggiungere al G20 Finanze, in programma a Venezia la prossima settimana sotto la presidenza italiana. 

Condividi questo post

Nato a Torino il 9 ottobre 1977. Giornalista dal 1998. E' direttore responsabile della rivista online di geopolitica Strumentipolitici.it. Lavora presso il Consiglio regionale del Piemonte. Ha iniziato la sua attività professionale come collaboratore presso il settimanale locale il Canavese. E' stato direttore responsabile della rivista "Casa e Dintorni", responsabile degli Uffici Stampa della Federazione Medici Pediatri del Piemonte, dell'assessorato al Lavoro della Regione Piemonte, dell'assessorato all'Agricoltura della Regione Piemonte. Ha lavorato come corrispondente e opinionista per La Voce della Russia, Sputnik Italia e Inforos

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password