I più letti

Categorie

  • Nessuna categoria

Salta accordo tra Governo, maggioranza e opposizioni. DL Cura Italia blindato

Non vi sarà alcun tipo di accordo tra governo, maggioranza e opposizioni su eventuali modifiche al dl cura Italia. Tutti gli emendamenti presentati dai partiti sono stati respinti e si è votato, a maggioranza, il mandato al relatore, Beatrice Lorenzin. Il provvedimento approderà questa mattina nell’Aula di Montecitorio e il governo porrà la fiducia sul testo arrivato dal Senato di fatto blindandolo. Era giorni che si tentava di approvare un ristretto pacchetto di modifiche proposte non solo dalle opposizioni ma anche dalla stessa maggioranza. Nervi tesi al termine dei lavori della Commissione non solo da parte delle minoranze, che lamentano come la chiusura fosse già decisa dall’inizio e siano stati ingannati, ma anche dall’ex ministro Stefano Fassina per Leu che ha affermato “si fa fatica a lavorare in questo modo. Ho chiesto un ruolo non formale per questo esame. Mi dispiace“.

Condividi questo post

Nato a Torino il 9 ottobre 1977. Giornalista dal 1998. E' direttore responsabile della rivista online di geopolitica Strumentipolitici.it. Lavora presso il Consiglio regionale del Piemonte. Ha iniziato la sua attività professionale come collaboratore presso il settimanale locale il Canavese. E' stato direttore responsabile della rivista "Casa e Dintorni", responsabile degli Uffici Stampa della Federazione Medici Pediatri del Piemonte, dell'assessorato al Lavoro della Regione Piemonte, dell'assessorato all'Agricoltura della Regione Piemonte. Ha lavorato come corrispondente e opinionista per La Voce della Russia, Sputnik Italia e Inforos

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password