I più letti

Categorie

  • Nessuna categoria
Rassegna Stampa

Rassegna Stampa Italia – 9 Marzo 2020

“Cara Italia, l’ora è buia ma dobbiamo farcela” con questa frase tratta da una intervista a premier Giuseppe Conte apre La Repubblica. “Il premier: sul virus previsioni difficili, fondamentale rispettare le misure. Mi fido della scienza, anche io ho fatto il test”. Rilievo anche per “Carceri in rivolta a Modena e Pavia”. Il Corriere della Sera riporta di “lite sui divieti. Protesta delle Regioni. Nelle carceri è rivolta: tre morti. Oltre 7mila casi: l’Italia è seconda al mondo”. In evidenza anche chi viola il “coprifuoco” “il vuoto e i ribelli, Milano alla prova”. La Stampa “State a casa o fermiamo l’Italia. L’allarme degli epidemiologi: a rischio il 60% della popolazione”. Ricciardi “Roma e Lazio prossime aree sotto attenzione”. Stefano Stefanini chiede un “Piano Ue in soccorso dell’Italia” e Vladimiro Zagrelbesky domanda di “tutelare i diritti del paziente”. Il Fatto Quotidiano all’attacco “Porte chiuse e bocche aperte: nelle Regioni tutti contro tutti”, riportata anche la notizia “Ora la lotteria degli scontrini è quasi realtà”. Il Giornale “Adesso chiudiamo anche questo Governo. La fuga di notizie sul decreto manda l’Italia nel panico. Arriva la stretta del Viminale: in prigione chi viola le regole”. Il Sole24Ore “Sulle rate dei mutui stop a largo raggio. Il virus riscrive tasse, bilanci e contributi”. Intanto “Il clima è sempre più caldi: febbraio record in Italia dall’800”. Il Gazzettino “Virus, ecco i divieti in Veneto. Il decreto chiude Venezia, Padova e Treviso. Deroghe per gli spostamenti di lavoro. Freno a turismo e svago”. E sulle “Zone rosse Confindustria si spacca”. Il Foglio titola “Il virus di un altro mondo. Le conseguenze economiche dell’epidemia e l’impatto nel processo di globalizzazione. Il controllo politico del contagio e la gestione dei rischi delle risposte scientifiche globali. Come il Covid-19 ha inceppato gli ingranaggi delle nostre vite. Un girotondo”. E poi “Applicare il metodo Manzoni al virus. Due storie esemplari. Perché è più che mai necessario in questo momento informare senza allarmare, descrivere i problemi senza alimentare il panico”. Libero “Umiliata la prima Regione d’Italia. Viaggio nel ghetto Lombardia. Il sud respinge gli immigrati meridionali: tornatevene al Nord”. Appello poi dalla politica “Meloni, Renzi e altri: Fermiamo la Borsa”. Il Tempo ritorna sul contagio di Nicola Zingaretti “nessuno isola gli zinca-boys” e poi “Pugno duro: galera a chi viola la quarantena”.

Slider image
Slider image
Slider image
Slider image
Slider image
Slider image
Slider image
Slider image
Slider image

Condividi questo post

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password