I più letti

Categorie

  • Nessuna categoria
Rassegna Stampa

Rassegna Stampa Italia – 2 Marzo 2020

“Quasi 1.700 casi, 83 guariti. Nulle le ordinanze dei sindaci fuori linea. Limiti all’affluenza per musei, chiese e negozi. La Ue affronta l’emergenza. Bruxelles apre alla richiesta italiana sullo sforamento del deficit. Il virus ferma il Louvre”. Così apre Il Corriere della Sera che poi riporta anche il proseguo delle polemiche calcistiche “Accuse, sospetti, liti: il nostro calcio nel caos”. Il Gazzettino quotidiano di una delle regioni più colpite dal Coronavirus spiega “Virus, misure anti-contagio. Riaprono i musei ma con ingressi a piccoli gruppi. Friuli Venezia Giulia, scuole chiuse fino all’8marzo. Chiese, bar, ristoranti e negozi dovranno fare rispettare la distanza di un metro tra le persone”. La Repubblica fissa il count-down “Sette giorni per fermarlo. Appello dell’Istituto di Sanità ‘serve uno sforzo decisivo per interrompere il contagio’. Il Governo divide l’Italia in tre. Commissariati i sindaci. Dagli Usa stop ai voli su Milano”. Riportata anche la notizia dell’emergenza che si sta vivendo al confine con tra Turchia e Ue “La disperazione di 50mila profughi. Ammassati al confine con la Turchia e ostaggi nelle isole. La Grecia brucia. Erdogan: 3 miliardi per fermare il flusso”. Anche La Stampa di Torino “L’Ue apre al deficit italiano. Per Bruxelles ragionevole la richiesta di 3,6 miliardi. In arrivo una task force contro il contagio. Padoan: Un’assicurazione per aiutare i disoccupati’. Inizia poi il ripulisti in Gran Bretagna “Johnson; niente British Museum per l’europeista”, stop a Mary Beard. Il Giornale lancia un appello “Non c’è più tempo. Fate presto. In un giorno altri 500 contagiati, spunta l’ipotesi di ospedali da campo. Nord isolato: voli bloccati da decine di Paese. L’ira degli imprenditori”. Il Sole24Ore mette sotto la lente d’ingrandimento le conseguenze economiche della emergenza che vive l’Italia “La crisi del virus toglie 500 milioni dal tesoretto minispread” e poi analisi sulla sostenibilità nel Paese “Cede su povertà, suolo e acqua”. Libero continua con i suoi titoli strillati “Pressante richiesta al Governo ‘lasciateci lavorare’. Dopo i veneti anche i lombardi scendono in piazza per essere liberati da alcune restrizioni. Confindustria e sindacati chiedono a Conte di riprendere l’attività. Solo ieri 500 contagiati in più”, riportata anche la notizia che “In Italia avanzano le foreste. Abbiamo guadagnato 800 milioni di ettari”. Il Fatto Quotidiano pone in risalto le contraddizioni del Paese “Il contagio galoppa ancora, però si litiga per il pallone” e poi riporta la teoria complettista sotto forma d’inchiesta “Wuhan, quell’altro virus creato in laboratorio” e si domanda “c’è un legame con la nuova pandemia?”.

Slider image
Slider image
Slider image
Slider image
Slider image
Slider image
Slider image
Slider image
Condividi questo post

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password