I più letti

Categorie

  • Nessuna categoria

India, 500 persone ricoverate per nuovo morbo da acqua contaminata

Sono salite ad almeno cinquecento le persone che, dallo scorso fine settimana, sono state ricoverate in ospedale a Eruru, in Andhra Pradesh, a causa di un morbo misterioso. Lo stato, nel sud dell’India, è colpito duramente dal Covid e risulta il terzo più toccato del paese, con oltre 800 mila positivi, ma i sanitari pur escludendo che i pazienti ne siano affetti, in un primo momento non avevano compreso le cause del morbo, definendolo “misterioso”. Tutti i ricoverati sono negativi al virus e i sintomi sono di genere diverso: vomito, occhi che bruciano, svenimenti, crisi epilettiche. Il ministro alla salute dello stato, Alla Kali Krishna Srinivas, ha annunciato una sua visita ad Eluru già nelle prossime con un team di esperti dell’Oms. Ma mentre i sanitari non danno ufficialmente nessuna ulteriore informazione, un parlamentare del Bip, Narasimha Rao ha detto ai giornalisti locali che gli esami del sangue condotti dal prestigioso ospedale di Delhi All India Institute of Medical Sciences (Aiims), avrebbero riscontrato nella maggioranza dei campioni tracce di piombo, nickel e altri metalli pesanti, a conferma dell’ipotesi avanzata da molti. 

E la conferma è arrivata poche ore dopo: sarebbero proprio piombo e nickel nell’acqua potabile e nel latte sono le cause dell’epidemia “misteriosa” che ha coinvolto nei giorni scorsi oltre 500 persone ad Eluru. Un comunicato emesso poco fa dall’ufficio del governatore dello stato, YS Jagan Mohan Reddy, rende noto che i primi risultati delle analisi dei laboratori dell’ospedale Aiims di Delhi e di altre istituzioni di ricerca, indicano i due minerali velenosi come causa inequivocabile dei disturbi. In grande maggioranza i malati sarebbero già stati dimessi, ma una persona ha perso la vita. L’ipotesi di una contaminazione dell’acqua era stata subito avanzata, ma le autorità dello stato avevano inizialmente ritenuto l’ipotesi non possibile. 

Condividi questo post

Nato a Torino il 9 ottobre 1977. Giornalista dal 1998. E' direttore responsabile della rivista online di geopolitica Strumentipolitici.it. Lavora presso il Consiglio regionale del Piemonte. Ha iniziato la sua attività professionale come collaboratore presso il settimanale locale il Canavese. E' stato direttore responsabile della rivista "Casa e Dintorni", responsabile degli Uffici Stampa della Federazione Medici Pediatri del Piemonte, dell'assessorato al Lavoro della Regione Piemonte, dell'assessorato all'Agricoltura della Regione Piemonte. Ha lavorato come corrispondente e opinionista per La Voce della Russia, Sputnik Italia e Inforos

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password