I più letti

Categorie

  • Nessuna categoria

Camerun, otto bambini uccisi in attacco

Un blitz di alcuni uomini armati di fucili e machete che hanno fatto irruzione in un istituto bilingue di Kumba del Sud Ovest del Camerun, ha portato all’uccisione di otto bambini e al ferimento di altri dodici. A riportarlo l’Ufficio delle Nazioni Unite per il coordinamento degli affari umanitari (OCHA). Per ora non sono giunte rivendicazioni della strage, avvenuta, in un’area da tempo scossa da scontri tra separatisti anglofoni e forze governative. La minoranza anglofona lamenta discriminazioni rispetto alla maggioranza francofona e le scuole bilingui sono spesso bersaglio delle violenze. Il conflitto in Camerun dal 2017 ha causato circa 3 mila morti e oltre 700 mila sfollati. 

Come ricorda Vatican News numerosi villaggi camerunensi, in prossimità del confine nigeriano sono stati distrutti da Boko Haram, un gruppo terrorista di matrice islamica che opera anche nei Paesi vicini, come il Niger e il Ciad. Nel solo 2019 il gruppo terroristico avrebbe commesso più di 100 attacchi in Camerun, uccidendo oltre un centinaio di civili e costringendo oltre 270.000 camerunensi a sfollare dalle proprie abitazioni.

Condividi questo post

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password