I più letti

Categorie

  • Nessuna categoria

4 marzo 2021 – Giornata di drammatici terremoti nel mondo. Il più forte in Nuova Zelanda, 8.1 di magnitudo. Ucciso il procuratore che indagava su uccisione Attanasio. Papa Francesco parte alla volta dell’Iraq

Lo Tsunami Center americano ha esteso l’allerta tsunami a tutto il Pacifico, dopo il nuovo sisma di magnitudo 8.1 al largo della Nuova Zelanda. Si prevedono onde anomale verso Nuova Zelanda e Australia, le Hawaii, le isole Fiji, le Cook, Samoa, le coste della Colombia, dell’Ecuador, del Costa Rica, del Messico. Una forte scossa di magnitudo 5.9 ha colpito questa sera la Grecia centrale, dopo la scossa di magnitudo 6.3 avvenuta ieri nella stessa regione della Tessaglia.

Gli Stati Uniti impongono nuove sanzioni commerciali contro la Birmania “in risposta al colpo di stato militare e l’escalation della violenza contro i manifestanti pacifici“. 

È stato “ucciso in una imboscata il procuratore che indagava sulla morte del nostro ambasciatore del carabiniere di scorta e del loro autista nel nord Kivu“. A diffondere al notizia su Twitter Geopolitical Center, gruppo di analisi strategica, militare, politica ed economica indipendente basato in Italia. “Situazione molto particolare“, conclude il tweet.

Da domani, venerdi’ 5 marzo, fino a lunedi’ 8 marzo papa Francesco -“pellegrino di pace”, come si e’ lui stesso definito, per chiedere “il perdono e la riconciliazione dopo anni di guerra e terrorismo”- sara’ in visita in Iraq. La visita si svolge dopo che l’Iraq nelle ultime settimane ha registrato un’ondata di attacchi con missili e attentati suicidi, che hanno sollevato timori per la sua sicurezza.

Il traffico sulla rete del gruppo Autostrade ha registrato una contrazione del 27,1% rispetto al 2019 e ricavi operativi pari a 3,030 miliardi di euro, in diminuzione di 1,053 miliardi rispetto all’anno precedente. E’ quanto emerge dal bilancio di Autostrade per l’Italia approvato oggi.

L’inviato speciale del segretario generale delle Nazioni Unite e capo della Missione di sostegno delle Nazioni Unite in Libia (Unsmil) Jan Kubia si trova da ieri a Mosca per colloqui con “funzionari russi di alto livello”.

L’Italia ha bloccato – d’intesa con la Commissione europea – l’export di oltre 250mila dosi di vaccino AstraZeneca destinate all’Australia. Si tratta del primo Paese a intraprendere questo tipo di azione, dopo l’approvazione alla fine di gennaio del regolamento Ue sul controllo delle esportazioni per i vaccini contro il Covid-19.

Il Congresso nazionale del popolo cinese, nella sua sessione annuale in apertura venerdì, discuterà la riforma della legge elettorale a Hong Kong. A confermarlo, dopo che si erano diffuse voci in proposito, è stato il portavoce Zhang Yesui, facendo crescere a livello internazionale il timore che Pechino intenda squalificare totalmente l’opposizione dal processo politico della regione amministrativa speciale. 

Condividi questo post

Nato a Torino il 9 ottobre 1977. Giornalista dal 1998. E' direttore responsabile della rivista online di geopolitica Strumentipolitici.it. Lavora presso il Consiglio regionale del Piemonte. Ha iniziato la sua attività professionale come collaboratore presso il settimanale locale il Canavese. E' stato direttore responsabile della rivista "Casa e Dintorni", responsabile degli Uffici Stampa della Federazione Medici Pediatri del Piemonte, dell'assessorato al Lavoro della Regione Piemonte, dell'assessorato all'Agricoltura della Regione Piemonte. Ha lavorato come corrispondente e opinionista per La Voce della Russia, Sputnik Italia e Inforos

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password