I più letti

Categorie

  • Nessuna categoria

3 Marzo 2021 – Otto persone accoltellate a Vetlanda in Svezia, tre rischiano la vita. Molestie, Andrew Cuomo si scusa ma non si dimette. Merkel allenta stretta per riapertura negozi

La quiete di una piccola cittadina nel sud della Svezia, Vetlanda, è stata infranta bruscamente nel primo pomeriggio da un ventenne che si è lanciato all’assalto dei passanti, armato di coltello. Ha colpito in cinque punti diversi della città e ha ferito otto persone, tre in modo grave. Alla fine è stato fermato da un agente che gli ha sparato a una gamba. 

Non ho mai toccato nessuno in modo inappropriato. Mi scuso se ho fatto sentire qualcuno a disagio“. Con la voce tremante, quasi spezzata, Andrew Cuomo si difende dalle accuse di molestie da parte di tre donne. Davanti alle telecamere in diretta televisiva rompe il silenzio sullo scandalo che sta minacciando la sua carriera politica: si presenta contrito e senza quell’aura di invincibilità. Ma superata l’iniziale emozione, quasi commozione, ritrova la sua consueta compostezza e respinge seccamente le richieste di dimissioni. “Non mi dimetto, continuo il lavoro per cui sono stato eletto“.

Google prevede di smettere di utilizzare tecnologie di tracciamento, i cosiddetti cookies, per vendere annunci pubblicitari basati sulla navigazione degli utenti mentre si spostano da un sito all’altro su Internet. Google ha rappresentato il 52% della spesa pubblicitaria digitale globale nel 2020, pari a 292 miliardi di dollari.

Angela Merkel ha dovuto cedere alla pressione dei Laender, e così, in Germania, le aperture nei settori del commercio, dello sport e della cultura potranno avvenire già in presenza di un’incidenza settimanale di 50 nuovi contagi su 100 mila abitanti. La soglia finora prevista era di 35. Test veloci gratis dovrebbero poi essere disponibili in Germania a partire dalla settimana prossima. Se ne potrà fare al massimo uno a settimana.

Un primo ridotto team delle Nazioni Unite è arrivato in Libia per preparare la partecipazione dell’organizzazione al monitoraggio del cessate il fuoco in vigore nel Paese: lo ha reso noto il portavoce Ste’phane Dujarric. E’ il primo passaggio richiesto dal Consiglio di Sicurezza in vista di un possibile dispiegamento di osservatori internazionali per supervisionare il cessate il fuoco concordato lo scorso ottobre.

VetA partire da domani, giovedì 4 marzo, Facebook permetterà di nuovo la sponsorizzazione di contenuti di argomento politico, dopo aver operato una stretta su questo tipo di post a ridosso delle elezioni presidenziali del 3 novembre 2020. Lo riferiscono i media Usa, citando una nota ufficiale della società.

L’estensione del “periodo di grazia” sui controlli alle frontiere marittime fra Gran Bretagna e Irlanda del Nord sarebbe una violazione delle norme internazionali che derivano dall’accordo sulla Brexit e il protocollo Irlanda-Irlanda del Nord. A lanciare l’allarme è stato il vicepresidente della Commissione europea Maros Sefcovic, che ha espresso, si legge in una nota ufficiale, “le forti preoccupazioni dell’Ue per l’azione unilaterale” annunciata dal Regno Unito. 

Condividi questo post

Nato a Torino il 9 ottobre 1977. Giornalista dal 1998. E' direttore responsabile della rivista online di geopolitica Strumentipolitici.it. Lavora presso il Consiglio regionale del Piemonte. Ha iniziato la sua attività professionale come collaboratore presso il settimanale locale il Canavese. E' stato direttore responsabile della rivista "Casa e Dintorni", responsabile degli Uffici Stampa della Federazione Medici Pediatri del Piemonte, dell'assessorato al Lavoro della Regione Piemonte, dell'assessorato all'Agricoltura della Regione Piemonte. Ha lavorato come corrispondente e opinionista per La Voce della Russia, Sputnik Italia e Inforos

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password