I più letti

Categorie

  • Nessuna categoria

27 Ottobre 2020 – Erdogan furente per copertina Charlie Hebdo. Francia verso nuovo Lockdown. Covid non ferma la China Shanghai International Children’s Book Fair. Italia, De Micheli difende misure Governo sul Tpl

La Turchia ha reagito con forza alla caricatura del presidente Recep Tayyip Erdogan pubblicata sulla copertina del numero di Charlie Hebdo in edicola domani denunciando “il razzismo culturale” della pubblicazione. “Condanniamo questo tentativo assolutamente spregevole di quest pubblicazione di diffondere il suo razzismo culturale e il suo odio“, ha dichiarato il principale consigliere per i rapporti con i media del presidente turco Fahrettin Altun, su Twitter.

Le nuove misure restrittive saranno decise durante il Consiglio di difesa che domani anticiperà quello dei ministri. Secondo le indiscrezioni, nulla è deciso fino all’ultimo momento, ma per tutto il giorno il Governo si è preparato il terreno e l’opinione pubblica al “peggio“: ovvero il temuto nuovo “confinement“, lockdown, per tutto il territorio dell’Esagono e i suoi circa 67 milioni di abitanti. 

L’edizione 2020 della China Shanghai International Children’s Book Fair inizierà il 13 novembre come da programma. Lo ha annunciato oggi l’amministrazione municipale per la stampa e la pubblicazione di Shanghai. L’evento di tre giorni si terrà allo Shanghai World Expo Exhibition and Convention Center, con un’area espositiva di 25.000 metri quadrati. Si prevede che verranno esposti oltre 60.000 libri per ragazzi di nuova pubblicazione. La sala espositiva sarà suddivisa tra un’area per la negoziazione dei diritti d’autore e un’area pubblica. Saranno aperte in tempi diversi, con severe misure di prevenzione epidemica. 

Si è svolta presso la Residenza dell’Ambasciatore d’Italia a Panama, Massimo Ambrosetti, la consegna degli originali dell’accordo firmato tra l’Università di Siena e il Parlamento latinoamericano (Parlatino). Grazie alla firma dell’accordo, infatti, Siena si pone come interlocutore privilegiato con il Parlatino, istituzione formata da parlamentari di 23 Paesi e che ha conquistato un importante ruolo politico e culturale nella regione latinoamericana.

“Non si possono chiudere i trasporti perchè le persone che prendono il trasporto pubblico locale hanno esigenza di muoversi. E’ un’esigenza primaria. Noi abbiamo mitigato il rischio, applicando misure di sicurezza e dove possibile tecnologie per la misurazione e lo scaglionamento degli orari per alleggerire i picchi”. Lo ha detto a Di Martedì su La7 il ministro dei Trasporti, Paola De Micheli

Patetico“: così Hillary Clinton ha definito in una intervista al New York Times l’impegno preso dal segretario di Stato Mike Pompeo di divulgare prima del voto altre email dell’ex segretaria di Stato, dopo essere stato criticato dal presidente Donald Trump per non averlo fatto finora. 

Promuovere elezioni “presidenziali, libere e trasparenti“, portare i responsabili delle violazioni dei diritti umani dinanzi alla giustizia internazionale, e garantire aiuti per alleviare le “sofferenze del popolo venezuelano“. E’ l’agenda che Leopoldo Lopez, figura di riferimento delle opposizioni venezuelane, intende portare avanti nella sua nuova tappa politica. 

I membri del Consiglio di Sicurezza dell’Onu hanno “accolto con favore” l’accordo per il cessate il fuoco permanente in Libia firmato dalla Commissione militare congiunta 5+5. In una nota, i Quindici hanno “invitato le parti libiche a rispettare i loro impegni e ad attuare integralmente l’accordo“, “mostrando la stessa determinazione nel raggiungere una soluzione politica attraverso il Libyan Political Dialogue Forum“, lanciato ieri. 

L’importo medio che arriverà ai ristoranti fino a 400 mila euro di fatturato e’ di 5,172 euro, quello per ristoranti di fascia maggiore, fino a un milione di fatturato, sarà di 13.390 euro e quello per ristoranti fino a 5 milioni di fatturato sara’ di 25 mila euro“. Lo ha detto il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, in conferenza stampa a Palazzo Chigi presentando il DL Ristori. “Per quanto riguarda le sale da concerto e teatri, l’importo per la fascia più bassa sarà di 5 mila euro, per la fascia media di 13.900 euro, per quelli di fascia più alta di 30 mila euro“.

Condividi questo post

Nato a Torino il 9 ottobre 1977. Giornalista dal 1998. E' direttore responsabile della rivista online di geopolitica Strumentipolitici.it. Lavora presso il Consiglio regionale del Piemonte. Ha iniziato la sua attività professionale come collaboratore presso il settimanale locale il Canavese. E' stato direttore responsabile della rivista "Casa e Dintorni", responsabile degli Uffici Stampa della Federazione Medici Pediatri del Piemonte, dell'assessorato al Lavoro della Regione Piemonte, dell'assessorato all'Agricoltura della Regione Piemonte. Ha lavorato come corrispondente e opinionista per La Voce della Russia, Sputnik Italia e Inforos

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password