I più letti

Categorie

  • Nessuna categoria

24 Gennaio 2021 – Egitto rafforza il suo impegno di Libia. Cina e Nuova Zelanda, implementato accordo di libero scambio. Vostok Oil, no sanzioni

L’Egitto ha accresciuto i propri sforzi per mantenere la sicurezza e le ricchezze della Libia, in modo da evitare che si trasformi in un “porto sicuro” per gruppi terroristici. Lo ha detto il ministro degli Esteri del Cairo, Sameh Shoukry.

La Cina e la Nuova Zelanda hanno firmato l’allargamento del loro accordo di libero scambio. Lo segnala oggi il South China Morning Post, ricordando che un mese fa Cina e Australia hanno abbandonato il tavolo negoziale, decidendo di non procedere. La firma è stata apposta oggi in una cerimonia virtuale dai ministri per il commercio dei due paesi, Wang Wentao per la Cina e Damien O’Connor per la Nuova Zelanda. Il nuovo accordo allarga quello già in vigore dal 2008 e rafforzato l’ultima volta a novembre 2019. 

Un’esplosione nel bazar di Tell Aybad, nella provincia settentrionale di Raqqa, ha ucciso almeno tre persone e ne ha ferite molte altre.

TeIl progetto su larga scala Vostok Oil della società statale russa Rosneft non è attuato su giacimenti della piattaforma artica o sullo scisto, quindi non è soggetto alle relative sanzioni appropriate. Lo ha affermato la società in un comunicato, in risposta alla pubblicazione da parte di media internazionali di informazioni in base alle quali il rischio di sanzioni costituirebbe un ostacolo nei negoziati sul finanziamento del progetto. 

Quest’anno la Commissione europea presenterà una strategia volta a combattere l’antisemitismo e a promuovere la cultura ebraica per sostenere la lotta dei Paesi dell’Ue e della società civile contro l’antisemitismo. La commemorazione dell’Olocausto continuerà a rappresentare un pilastro essenziale delle iniziative tese a garantire che non dimentichiamo mai la nostra storia. Lo rende noto la Commissione in occasione della Giornata internazionale della Memoria.

 Il Fondo monetario internazionale raccomanda di mantenere i sostegni alle economie “fino a quando la ripresa sarò saldamente avviata“, puntando a rafforzare il potenziale di crescita, ad allargare la partecipazione all’attività e accelerando la transizione verso una minore dipendenza dal carbonio.

Condividi questo post

Nato a Torino il 9 ottobre 1977. Giornalista dal 1998. E' direttore responsabile della rivista online di geopolitica Strumentipolitici.it. Lavora presso il Consiglio regionale del Piemonte. Ha iniziato la sua attività professionale come collaboratore presso il settimanale locale il Canavese. E' stato direttore responsabile della rivista "Casa e Dintorni", responsabile degli Uffici Stampa della Federazione Medici Pediatri del Piemonte, dell'assessorato al Lavoro della Regione Piemonte, dell'assessorato all'Agricoltura della Regione Piemonte. Ha lavorato come corrispondente e opinionista per La Voce della Russia, Sputnik Italia e Inforos

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password