I più letti

Categorie

  • Nessuna categoria

22 Dicembre 2020 – Israele al voto il 23 marzo. Deborah Birx, addio obbligato dalla Casa Bianca. Scandalo in Florida, abusi sessuali alle detenute. Dopo 3 anni la Spagna ha la sua prima legge di bilancio approvata.

La Knesset, il Parlamento israeliano, si è sciolta dopo che il governo non è riuscito a far passare un bilancio nazionale. Ci saranno quindi le quarte elezioni nel paese in meno di due anni. Il voto si terrà tra 90 giorni, il 23 marzo 2021. 

I conducenti di mezzi pesanti rimasti bloccati nel Kent dopo la chiusura della frontiera francese potranno attraversare il canle della Manica una volta superato con esito negativo un test rapido per il Covid. E’ questo, annuncia il ministero dei Trasporti britannico, il compromesso raggiunto tra Londra e Parigi, che ha riaperto il transito dal Regno Unito per i “viaggi essenziali“.

Joe Biden dovrà ricostruire da zero l’account Twitter ufficiale della Casa Bianca, una volta prestato giuramento dopo che la società ha detto al suo team di transizione che non ereditera’ i follower dall’amministrazione Trump. La mossa di Twitter ha irritato alcuni membri della squadra di Biden. Nel 2016, infatti, l’amministrazione Trump ha assorbito tutti i follower di Twitter del presidente Obama. 

Un’indagine del dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti ha concluso dopo un’indagine che le condizioni dell’istituto penitenziario di Lowell, in Florida, permettevano al personale di abusare sessualmente delle detenute almeno dal 2006. Lo riporta il sito di approfondimento politico “The Hill“.

Il presidente romeno Klaus Iohannis ha affidato al ministro delle finanze Florin Citu l’incarico di formare il nuovo governo. Parlando alla tv, Iohannis – come riferito dai media regionali – ha detto che la sua decisione fa seguito all’indicazione giunta da tre partiti di centrodestra che dispongono della maggioranza in parlamento.

Deborah Birx, noto componente della task force contro il coronavirus della Casa Bianca, si prepara a lasciare il suo ruolo pubblico: supporterà l’amministrazione Biden ma poi farà un passo indietro. L’annuncio segue lo scandalo che l’ha travolta: mentre agli americani diceva di non viaggiare e restare a casa per il Ringraziamento, Birx lontano dalle telecamere si è messa in viaggio per andare a trovare la sua famiglia. La 64enne esperta in malattie infettive è conosciuta a livello mondiale per le sue ricerche sull’Aids. La 64enne, era alla Casa Bianca sin dall’amministrazione Reagan.

Il Parlamento spagnolo ha dato il via libera alla legge di bilancio per il 2021, la prima approvata in tre anni caratterizzati da forte instabilitá politica e ripetute elezioni parlamentari. Il testo, che aveva avuto la luce verde della Camera lo scorso 3 dicembre, ha ora ottenuto il sì del Senato. Si tratta di un notevole risultato per il governo di minoranza guidato dal socialista Pedro Sanchez, che riesce così a varare il piano di spesa che stanzia miliardi di euro di fondi europei a sostegno dell’economia.

AstraZeneca ha fatto sapere che il suo vaccino è efficace contro la variante del coronavirus scoperta in Gran Bretagna precisando che sono comunque in corso degli studi per sondare completamente l’impatto della mutazione. E l’India potrebbe essere il primo Paese al mondo a concedere l’autorizzazione di emergenza al vaccino sviluppato dall’università di Oxford e da AstraZeneca.

Insieme a 30 partner umanitari, UNCHR lancia oggi un appello urgente per la raccolta di 156 milioni di dollari. I fondi richiesti sono necessari per rispondere alle più pressanti esigenze umanitarie dei rifugiati etiopi in fuga dal conflitto in corso nel Tigray durante tutta la prima metà del 2021. L’appello, inoltre, rafforzerà le attività di preparazione volte ad assicurare accoglienza ai rifugiati in arrivo in altri Paesi della regione in caso di movimenti ulteriori. Nell’arco delle ultime sei settimane, sono stati oltre 52.000 i rifugiati che dal Tigray hanno trovato riparo nel Sudan orientale. 

Scure sulla manovra a un passo dall’approvazione in Aula a Montecitorio. La Ragioneria generale dello Stato boccia 14 norme per mancanza di coperture: a farne le spese, la nona salvaguardia per i cosiddetti ‘esodati’.

La seconda ondata di Covid e le necessarie misure per contenerla peseranno sull’economia dell’Eurozona nel breve termine. A meno che la dinamica della pandemia non cambi nei prossimi mesi, l’attivita’ economica dovrebbe recuperare piu’ gradualmente di quanto previsto“. Lo afferma il Fondo monetario internazionale in un report dedicato all’Eurozona in cui sottolinea come la recrudescenza della pandemia richieda “ulteriori aiuti nazionali” e che gli stimoli “non vadano ritirati in modo prematuro“.

Condividi questo post

Nato a Torino il 9 ottobre 1977. Giornalista dal 1998. E' direttore responsabile della rivista online di geopolitica Strumentipolitici.it. Lavora presso il Consiglio regionale del Piemonte. Ha iniziato la sua attività professionale come collaboratore presso il settimanale locale il Canavese. E' stato direttore responsabile della rivista "Casa e Dintorni", responsabile degli Uffici Stampa della Federazione Medici Pediatri del Piemonte, dell'assessorato al Lavoro della Regione Piemonte, dell'assessorato all'Agricoltura della Regione Piemonte. Ha lavorato come corrispondente e opinionista per La Voce della Russia, Sputnik Italia e Inforos

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password